FURETTI ONLINE
Registrati ! E' semplice e gratuito!
Ricordati di presentarti una volta registrato/a così potremo darti una mano a destreggiarti nel forum!
Buona permanenza!
Accedi

Ho dimenticato la password

Ultimi argomenti
» quasi buon halloween a tutti!
Lun Nov 04, 2013 6:28 am Da laely

» Fine delle vacanze :-(
Dom Ott 27, 2013 2:11 pm Da laely

» Il ritorno di Dinamite
Ven Ott 25, 2013 8:12 pm Da Albatros

» Il Tristo Bannatore nomina:
Ven Ott 25, 2013 7:54 pm Da TRISTO BANNATORE

» Roar-Katy Perry
Dom Ott 13, 2013 6:45 pm Da Goan

» Applause-Lady Gaga
Dom Ott 13, 2013 6:43 pm Da Goan

» Un vero talento...
Dom Ott 13, 2013 6:42 pm Da Goan

» Animali d'affezione - chi sono?
Gio Lug 11, 2013 7:53 am Da Albatros

» Leggere con attenzione
Gio Lug 11, 2013 7:45 am Da Albatros

Statistiche
Abbiamo 22 membri registrati
L'ultimo utente registrato è sincekiriaos

I nostri membri hanno inviato un totale di 968 messaggi in 254 argomenti
Chi è in linea
In totale ci sono 2 utenti in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 2 Ospiti

Nessuno

Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 19 il Dom Dic 25, 2011 9:59 am

ALLARME FURETTI IN TICINO

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

ALLARME FURETTI IN TICINO

Messaggio  Albatros il Lun Nov 14, 2011 1:04 am

Dalla vicina Italia, vengono importati questi animali e venduti a giovani ai quali sfuggono creando danni notevoli o addirittura vengono abbandonati nei boschi a causa dell'odore insopportabile che emanano.

"Furettomania" così è stata definita su Internet da alcuni giovani italiani che hanno creato un'associazione e rispondono a domande giunte dal Ticino dove già lo scorso anno la Spa di Bellinzona era intervenuta per catturare animali lasciati nel bosco.

Si tratta di animali non autoctoni la cui liberazione in natura è vietata dalla Legge federale sulla protezione della natura e del paesaggio.

Per possederle, occorre il permesso del veterinario cantonale e per l'importazione legale occorre lo sdoganamento.

Ieri ad Airolo, uno di questi furetti, sfuggito al proprietario o forse abbandonato nel bosco, ha aggredito alcune anatre in un pollaio ferendone gravemente una che è fuggita sulla strada cantonale con il predatore agganciato all 'ala.
Solo l'intervento della proprietaria ha potuto liberare l'anatra che poi è fuggita rifugiandosi alla stazione delle FFS dove gli impiegati l'hanno soccorsa ed hanno avvertito del fatto la Spa di Bellinzona che si è messa in contatto con la proprietaria delle anatre.

La scorsa settimana ne sono stati segnalati due. Uno a Cadenazzo in una fattoria del Piano di Magadino; l'altro a Mendrisio.
Lo scorso anno la Spa di Bellinzona aveva recuperato a Vaglio un'intera famiglia e a Tesserete un grosso maschio era stato ucciso da un cane in aperta campagna.

Due settimane or sono, alla bancarella della Spa di Bellinzona in occasione della trasferta al Centro Migros di S. Antonino, si era presentata una signorina che portava in una borsetta appesa alla spalla un furetto e ha dichiarato di essere in regola con i permessi.

La Spa di Bellinzona sconsiglia in modo assoluto l'acquisto di questi animali che non accettano mai l'addomesticamento completo e fuggono appena si presenta l'occasione, andando incontro a morte sicura in quanto non sopravvivono all'inverno. In libertà fanno strage nei nidi d'uccelli e nei pollai.

Parente diretto con la puzzola, quest'animale lascia odori pungenti che a volte ne determinano l'abbandono nel bosco da parte di chi ha effettuato l'acquisto sbagliato.

Il furetto (Mustela furo), è di origine africana e fu importato dagli arabi in Europa. Appartiene alla famiglia dei mustelidi come la lontra, il tasso, la fama e la martora e in Europa del sud è presente con soggetti albini, geneticamente deformati. Alle nostre latitudini non esiste allo stato selvatico. Si nutre di carne sanguinolenta e assale altri animali per succhiare il sangue.

fonte: http://www.spab.ch/comunicati_stampa/view.php?quale=12&mo=4
avatar
Albatros
Admin
Admin

Messaggi : 413

Tornare in alto Andare in basso

Re: ALLARME FURETTI IN TICINO

Messaggio  Furetto il Mar Gen 24, 2012 10:37 am

Il furetto non assale gli altri animali per succhiare il sangue , attaccherebbe un volatile o un roditore esattamente come farebbe un gatto o un cane.

albini geneticamente deformati

secondo me è più deformato il redattore dell'articolo Laughing

L'articolo è pieno di inesattezze , dopotutto al mondo c'è gente che crede ancora che la terra sia piatta.


Se i giovani svizzeri sono rincoglioniti di certo non è colpa degli animali.

Saluti scratch



avatar
Furetto
Utente Junior
Utente Junior

Messaggi : 1

Tornare in alto Andare in basso

Re: ALLARME FURETTI IN TICINO

Messaggio  Albatros il Mer Gen 25, 2012 2:58 pm

Ero indeciso sull'inserimento dell'articolo. Poi decisi di inserirlo per scoprire se sembrava strano solo a me. A quanto pare non sono il solo.

ok

_________________

CROCE DI BENEMERENZA PER I SOCI FONDATORI U.N.F.I.
CROCE DI BENEMERENZA PER I FONDATORI DEL FORUM
avatar
Albatros
Admin
Admin

Messaggi : 413

Tornare in alto Andare in basso

Re: ALLARME FURETTI IN TICINO

Messaggio  Asolina il Mer Gen 25, 2012 3:14 pm

siamo in 3.

_________________
CROCE DI BENEMERENZA PER I SOCI FONDATORI U.N.F.I.
MEDAGLIA MERITATIVA ADOZIONI/RECUPERI U.N.F.I.
avatar
Asolina
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 243

Tornare in alto Andare in basso

Re: ALLARME FURETTI IN TICINO

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum